Spiagge

Elafonissi

Un vero miracolo della natura, riconosciuta come una delle spiagge più belle della Grecia e d’Europa, Elafonissi costituisce una tra le mete migliori per i visitatori di Chanià. Acque cristalline color smeraldo e sabbia bianca e rossa non smettono di “conquistare” i viaggiatori. Si tratta di una penisola divisa nel mezzo che dà l’impressione di essere un’isola. Ideale per i bambini grazie alle sue acque non profonde, in alcuni punti si presta anche per il nuoto e le immersioni. Abbracciata da una varietà di alberi e fiori esotici, è stata conferita all’area la denominazione “Natura” ed è protetta dallo stato.

Laguna di Balos

Nota anche come “la spiaggia più fotografata di Creta”, Balos si trova su una piccola penisola nella parte occidentale dell’isola. La spiaggia è accessibile in barca o in automobile; nonostante la prima scelta sia la più facile per raggiungere la spiaggia, l’itinerario in auto -e in seguito a piedi- dà l’opportunità, invece, al visitatore di ammirare il paesaggio dall’alto e vedere Balos in una veste più pittoresca. La sabbia bianca e le acque cristalline fungono da rifugio ideale per le tartarughe marine e alcune specie di foca. La bassa profondità dell’acqua rende la spiaggia ideale per delle passeggiate romantiche, mentre i punti di maggiore profondità si prestano per immersioni.

Falassarna

Questa spiaggia si trova a ovest del Capo di Gramvousa ed è stata votata in passato come migliore spiaggia di Creta e una tra le migliori d’Europa. Si estende lungo una vasta area ed è divisa in cinque zone, tra le quali la più popolare è Megali Paralia (Grande Spiaggia). La bellezza di Falassarna è dovuta alla finissima sabbia bianca che rende le acque turchesi e dà l’impressione ai visitatori di nuotare in un paradiso tropicale. La spiaggia più piccola è attrezzata con un beach bar su un livello superiore offrendo una vista spettacolare dell’immenso orizzonte blu: il posto ideale per ammirare il tramonto.

Spiaggia Stefanou (Seitan Limania)

Una spiaggia “oscura” ma nota agli abitanti del posto come una gemma nascosta situata sulla penisola di Akrotiri, vicino al paesino di Chordaki. Si tratta di una baia stretta, ideale per nuoto, immersioni e nuoto con il boccaglio (snorkeling). Nonostante sia difficile raggiungerla a causa di un sentiero roccioso, vale decisamente la pena di visitarla. Protetta dalle onde, grazie alla sua posizione geografica, la spiaggia Stefanou è ideale per chi ama la completa tranquillità visto che è isolata.

Paleòchora

Le spiagge che circondano questo paesino di pescatori costituiscono una meta da non perdere per tutti i visitatori di Chanià. Cosparse di ciottoli anziché sabbia –un fenomeno caratteristico delle spiagge sulla costa sud dell’isola- Paleòchora non potrà che rimanere scolpita nella vostra mente. Le acque sono pulitissime e leggermente più fredde rispetto alla costa nord di Creta. I suoi colori blu intenso creano un naturale contrasto con il paesaggio selvaggio e montano. Paleòchora è una meta da non perdere per chi vuole approfittare delle sue molteplici caffetterie (kafeneìa) e taverne a base di pesce.

Sfakià

Sfakià rappresenta una delle zone più pittoresche di Creta e un luogo che riesce a conservare la propria “identità”. L’intera area di Sfakià include numerose spiagge incantevoli come: Iligga, Glykà Nerà, Fragokastelo e Loutrò ed è situata su una fascia rocciosa a sud dell’isola. I suoi tanti chilometri di costiera vergine la rendono in alcuni punti accessibile soltanto via mare.

Fragokastelo

Fragokastelo è noto per il suo castello del 14° secolo situato a pochi metri dalla spiaggia e visibile mentre nuotate!

PRENOTAZIONE